domenica 30 novembre 2014

Calenmir, la madre di Legolas



Calenmir, regina degli Elfi Silvani, era la moglie di Thranduil e la madre di Legolas



Appaerteneva alla stirpe degli Avari, gli Elfi che non videro mai Valinor, e preferirono fermarsi presso i grandi boschi dell'est.



Era coetanea ed intima amica di Celebrian, moglie di Elrond e cugina di Thranduil.
Il padre di Thranduil, Oropher, era infatti un Sindar parente stretto di Celeborn.



Il padre di Thranduil, Oropher, era infatti un Sindar parente stretto di Celeborn.


Per lei Thranduil fece creare, dai Nani di Erebor, una meravigliosa collana di gemme "di Pura Luce Stellare".

Quando la collana fu pronta, Thranduil si recò di persona ad Erebor, portando preziosi doni come pagamento.

Tuttavia Re Thror alzò il prezzo e non si accontentò del baule di diamanti che Thranduil gli aveva portato. 
Ciò che portò alla lite tra i due sovrani fu l'avidità di Thror, che non solo si tenne la collana, ma prese anche il baule con i diamanti come "caparra".

Questa fu la ragione per cui Thranduil, successivamente, si rifiutò di soccorrere Thror quando Erebor fu conquistata da Smaug.

Incerte sono le ragioni della "scomparsa" di Calenmir.

Non essendoci riferimenti ufficiali nei romanzi editi, si sono fatte delle ipotesi, basate sugli scritti incompiuti e anche sulla versione cinematografica.

Nel film si sostiene la tesi che Calenmir sia morta durante la Battaglia di Gundabad, uccisa dagli Orchi, ai tempi della guerra contro il Re Stregone di Angmar, il primo dei Nove Spettri dell'Anello.

Secondo altre versioni Calenmir sarebbe stata solo ferita, a Gundabad, e si sarebbe recata a Gran Burrone, per la convalescenza, rimanendo poi presso Celebrian, in seguito alla separazione dal marito.

Le ipotesi riguardo alle cause della separazione sono varie.
Tra esse si parla di divergenze con Thranduil riguardo al governo del Reame Boscoso.La regina era infatti contraria alla politica isolazionista del marito.

Calenmir avrebbe voluto una forte alleanza con Elrond e Galadriel, ma Thranduil si rifiutò, fino a quando Sauron non tornò a manifestarsi dopo la Battaglia delle Cinque Armate.

Secondo quest'ultima versione, Calenmir sarebbe poi partita per Valinor insieme a Celebrian, quando quest'ultima fu gravemente ferita da una freccia avvelenata.

Calenmir andò a vivere a Gran Burrone diventando prima dama di corte presso Celebrian, in seguito alla separazione dal marito.

Un ulteriore motivo della separazione fu dovuto alle divergenze riguardo all'educazione di Legolas.
Calenmir era estremamente apprensiva e non approvava il fatto che il suo unico figlio venisse cresciuto come un guerriero e sviluppasse l'amore per le armi e le battaglie.

Questa divergenza di idee riguardo al ruolo di Legolas come capitano della guardia reale di Mirkwood fu alla base del progressivo deterioramento dei rapporti tra madre e figlio.
Legolas era vissuto a lungo con la madre a Gran Burrone, dove aveva conosciuto Aragorn ed Arwen, ma alla fine aveva deciso di tornare al fianco di suo padre e a diventarne il braccio destro.


2 commenti:

  1. Mi ero sempre chiesta come fosse e che fine avesse fatto la madre di Legolas e con questo post hai soddisfatto abbondantemente la mia curiosità!^^
    e comprendo perfettamente le ragioni che l'hanno spinta a lasciare il marito: stare dietro a una "diva" come Thranduil deve esser sfiancante...
    Certo mi dispaice un pò per il deterioramento del rapporto con Legolas, in fondo che una madre sia apprensiva è abbastanza normale... ma mi pare di aver capito che gli elfi non si facciano tanti problemi a seprarasi dai familiari! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah ah, sì, in pratica Thranduil faceva sia da re che da regina... un po' lo vedo come "drag queen" :-))))
      Mi fa piacere di aver dato una risposta ad un argomento che ti incuriosiva ;-)
      Dispiace anche a me il fatto che gli Elfi di Tolkien abbiano una certa tendenza a separarsi o comunque a raffreddare i rapporti anche più importanti, come quelli tra genitori e figli. E' una cosa strana perché Tolkien era un padre estremamente affettuoso, ma evidentemente riteneva che queste caratteristiche fossero più tipiche degli Hobbit o degli Uomini, mentre gli Elfi, tranne alcune importanti eccezioni, tendessero a vivere i rapporti familiari con un distacco che difficilmente noi lettori riusciamo a comprendere. Pensa anche al fatto che gran parte del romanticismo che troviamo nei film è stato creato ex novo da Peter Jackson. A volte mi viene da pensare che Tolkien, avendo avuto una formazione tradizionalista, avesse molto pudore nel trattare determinati argomenti e ci fosse quasi un certo puritanesimo, che faceva sì che le cose sentimentalmente più interessanti fossero collocate nelle appendici o nei racconti inediti e incompiuti. E la storia di Calenmir ne è un esempio, visto che si trova in testi tutt'ora inediti e conosciuti soltanto da chi studia Tolkien in maniera filologica da una vita. Tutto questo naturalmente ha inciso su molte scelte del mio romanzo "La Quarta Era"... ho molti capitoli a mezzo, ma ho anche troppi impegni di lavoro e faccio fatica a terminarli in modo decente, per cui non so esattamente come e quando arriveranno i nuovi post sull'argomento. ;-)

      Elimina