giovedì 1 marzo 2012

La principessa Margaret, contessa di Snowdon

La principessa Margaret Windsor (Glamis21 agosto 1930 – Londra9 febbraio 2002), era la figlia minore di re Giorgio VI del Regno Unito e di Elizabeth Bowes-Lyon, e quindi sorella minore dell'attuale regina Elisabetta II.



Fin da bambina Margaret mostrò un temperamento opposto a quello della sorella Elisabetta.
Margaret era infatti molto sensibile, ironica, fantasiosa, creativa, amante della bellezza e dell'arte, ma anche ribelle e insofferente alla rigidità dell'etichetta di Buckingham Palace.



A vent'anni si innamorò di un ufficiale dell'aviazione, il colonnello Peter Townsend, eroe della RAF durante la seconda guerra mondiale, divenuto in seguito scudiero di re Giorgio VI. 
Townsend però era divorziato, e pertanto, secondo la legge britannica, occorreva il consenso del Parlamento, della Chiesa e della Corona per consentire il matrimonio tra lui e Margaret. 

Elisabetta, preoccupata di uno scandalo analogo a quello che portò suo zio Edoardo VIII all'abdicazione per sposare Wallis Simpson, fece tutto quello che era in suo potere per impedire che la sorella sposasse l'uomo che amava.

A causa delle forti pressioni della regina, Margaret, di indole emotiva e fragile, rinunciò a sposare l'unico uomo che era in grado di renderla felice. 
Da allora ebbe inizio la sua fama di "principessa triste".



Ci vollero molti anni, prima che Margaret riuscisse a superare la crisi. 
Alla fine, sempre dietro forti pressioni della Famiglia Reale, accettò la proposta di matrimonio di Lord Antony Armstrong-Jones, Conte di Snowdon, celeberrimo fotografo, molto gradito alla Regina.



I conti di Snowdon divennero il centro della cosiddetta "swinging London" , tanto che proprio allora circolava un detto divenuto molto famoso: "Andare a Londra negli anni '60 senza essere stati ammessi a un party degli Snowdon era come essere entrati in Paradiso senza aver visto Dio"
Dal matrimonio di Margaret col Conte di Snowdon nacquero due figli.


Ai party degli Snowdon parteciparono tutti i personaggi famosi del mondo dell'arte, della musica, della moda e dello spettacolo. Una vita in apparenza brillante, ma che non riuscì a salvare il matrimonio della coppia.
Non si sono mai saputi i motivi del divorzio, ma pare che Lord Snowdon non fosse fedele a sua moglie e addirittura fosse bisessuale.
Questo avrebbe favorito la presunta relazione tra Margaret e l'amico cantante Mick Jagger.



Per Elisabetta II anche solo la presenza di fotografie che ritraevano sua sorella col leader dei Rolling Stones era motivo di scandalo e ancor oggi la sovrana ha posto il veto su qualunque documentario che attestasse la passione rock della principessa anticonformista che col suo prestigio influì in maniera decisiva nello sviluppo di quel clima culturale rivoluzionario che negli anni '60 e '70 rese Londra il centro della sperimentazione musicale e artistica. Purtroppo i veti di Elisabetta hanno sempre impedito che a Margaret fosse riconosciuto il ruolo di mecenate delle avanguardie che cambiarono il volto della società non solo inglese. Forse in futuro qualcuno potrà renderle giustizia anche su questo aspetto.
Margaret Windsor occupa un ruolo rilevante anche nella storia della fotografia.
Tra i migliori scatti della prima parte della carriera fotografica di suo marito Lord Snowdon ci sono proprio le foto che ritraggono Margaret in singolari espressioni e sfondi che alternano colore e bianco e nero.





Le foto testimoniano come Margaret fosse sempre all'avanguardia anche nel campo della moda, cambiando continuamente acconciature e sperimentando capi di vestiario decisamente originali.
La fotografia più famosa in assoluto di Antony Armstrong-Jones fu quella che ritraeva Margaret in vasca da bagno con in testa una preziosissima tiara del tesoro della corona.
Queste foto fece scandalo e suscitò le ire della regina.

Risultati immagini per princess margaret bat tiara

Margaret divorziò da Lord Snowdon nel 1978, e da allora si ritirò a vita privata, risiedendo il più possibile lontano dalla Gran Bretagna. Trascorreva molto tempo in Italia, specie in Toscana e in Sardegna.


Negli anni '80 prese l'abitudine di "svernare" ai Caraibi, rifuggendo la vita di corte.


Ricompariva a Londra solo per le cerimonie ufficiali, sfoggiando le sue meravigliosa tiare, ma rimanendo sempre un passo indietro rispetto alla sorella maggiore.

  

Accanita fumatrice, andò incontro, ancora in giovane età, ad una serie di problemi di salute.


Invecchiando, la sua somiglianza con la sorella regina divenne più evidente sia sul piano fisico che caratteriale.
 Superata la mezza età, la principessa Margaret riprese i rapporti sia con la sorella che con la madre, con cui ritrovò l'intesa cordiale e persino l'affetto che le avevano unite negli anni  dell'infanzia e in quelli della guerra
Nella mezza età dunque la contessa di Snowdon recuperò la dimensione degli affetti, mostrando il suo lato di madre e di nonna gentile e premurosa.
Qui sotto vediamo a sinistra Elisabetta II, al centro la Regina Madre e a destra la principessa Margaret in una foto degli anni Ottanta.


Molto si è discusso e ipotizzato su quali fossero i rapporti tra la principessa Margaret e la principessa Diana, entrambe segnate da una vita tormentata e prematuramente conclusa.
Pare che tra le due ci fosse un reciproco rispetto e una reciproca comprensione.


Qui sotto possiamo vedere quella che si può considerare l'ultima foto felice della famiglia reale Windsor, prima degli eventi che portarono alla morte di Diana, Margaret ed Elizabeth Bowes-Lyon: 
vediamo la prinpessa Margaret a sinistra, Elisabetta II, il principe Carlo, la Regina Madre, il principe Andrea, la principessa Diana e un piccolissimo principe Harry. Correva l'anno 1995.



Nell'immagine seguente possiamo vedere la regina Elisabetta e sua sorella, la principessa Margaret, ai funerali di lady Diana Spencer, Principessa di Galles,  nel settembre 1997.

Queen Elizabeth II and her sister, Princess Margaret, at Princess Diana's funeral on September 6, 1997.:

Alla fine degli anni '90 però la cattiva sorte colpì duramente la principessa Margaret. 
Un incidente domestico, che le provocò gravi ustioni ai piedi, fu seguito da due ictus cerebrali, che le provocarono problemi di deambulazione, costringendola alla sedia a rotelle, e le provocarono anche problemi alla vista, al metabolismo e infine anche crisi depressive. Nonostante questi gravi disagi, continuò a presenziare nelle cerimonie ufficiali accanto alla amata madre.
La sua ultima apparizione pubblica avvenne proprio in occasione del 101° compleanno della regina madre, nel 2001. La foto qui sotto è l'ultima, commovente, che le ritrasse insieme, la madre centenaria e Margaret settaduenne profondamente segnata dalla malattia.


La principessa Margaret morì a causa di un terzo ictus nel febbraio 2002, esattamente cinquant'anni dopo la morte di suo padre. 

E la Regina Madre, profondamente afflitta dal dolore per la perdita della figlia più affettuosa e fragile, si spense poco dopo aver partecipato al suo funerale. 

Le ceneri di Margaret sono sepolte nella cappella di Windsor, nella stessa tomba del suo amato padre, re Giorgio VI.