mercoledì 4 settembre 2013

Gli Arcani Supremi. Capitolo 5. Gli Iniziati.


<<Il castello dei Burke-Roche ha più di 150 anni. Fu costruito in età vittoriana da un antenato di mio marito, che aveva comprato il terreno dove ora sorge Hollow Beach. All'epoca i Burke-Roche risiedevano in Inghilterra, ma col tempo questa dimora è divenuta sempre più il vero baricentro delle attività di famiglia. Per questo abbiamo raccolto qui la "Collezione Fenroy" di cui ti parlavo>>
Il tono di lady Edith era sempre supponente e professorale, come se avesse a che fare con persone completamente stupide.
<<Ho sentito dire, milady, che nella sua collezione ci sono testi che riguardano la stregoneria>>
L'anziana annuì:
<<Sì, abbiamo gli originali di stampa della Clavicula Salomonis, del Malleus Maleficarum e persino del Necronomicon, il Libro della Legge dei Morti>>
Robert inarcò le sopracciglia:
<<Pensavo che il Necronomicon fosse un'invenzione letteraria di Lovecraft!>>
Lady Edith sorrise:
<<Lo pensano tutti, tranne i pochissimi che l'hanno nella propria collezione. E questi pochissimi appartengono tutti alla Società degli Iniziati agli Arcani Supremi>>
<<Non ne ho mai sentito parlare>>
<<Per forza! E' una società segreta!>>
<<E allora perché me lei me ne rivela l'esistenza?>>
<<Perché io non sono un'Iniziata e non sono tenuta al Silentium. Inoltre ritengo che tu debba iniziato agli Arcani Supremi il prima possibile>>
Robert non sapeva se ridere o arrabbiarsi:
<<Io? E per quale ragione, lady Edith?>>
La nobildonna sospirò:
<<Perché i tuoi antenati lo erano! Tu pensi che io sia una vecchia pazza che si inventa le cose, ma prova a chiedere in giro quello che pensa la gente e ti accorgerai che riguardo ai tuoi nonni circolano storie molto particolari, che non si discostano troppo dal vero. Quando le avrai ascoltate, tornerai qui, e ne riparleremo. Ora ti lascio ai tuoi incarichi. Sarà mia nipote Maggie ad istruirti al riguardo>>



Proprio in quel momento entrò nella stanza una giovane donna di circa venticinque anni, dalla pelle molto chiara e dai capelli scuri e lunghi, leggermente mossi. Gli occhi erano scuri, così come gli abiti.
Era molto magra e di media altezza.
L'espressione del viso era severa e determinata.
<<Sono Maggie Burke-Roche, forse ti ricorderai di me. Da bambini eravamo conoscenti, almeno così mi pare di ricordare>>
Era una creatura tenebrosa, inquietante, forse anche pericolosa, ma bellissima.
<<Ricordo perfettamente! Non so se te n'eri mai accorta, ma all'epoca ero perdutamente innamorato di te>>
Lei sorrise ironicamente:
<<Se n'erano accorti tutti! Ti sono mancata?>>
Questa volta fu lui a sorridere:
<<Più che mancata, tu sei stata una presenza nascosta nella mia memoria. Ed essere nascosti significa comunque essere presenti>>
Quella frase fece colpo non tanto su Maggie, quanto su lady Edith:
<<Ho pensato la stessa cosa riguardo a Vivien>>



Robert si chiese per quale ragione lady Edith fosse così ossessionata dal ricordo di sua nonna.
Riguarda quel famoso "Varco" di cui mi ha parlato prima?
Inoltre, pareva molto informata sul Mistero di Sleepy Hollow e sulla famiglia Van Garrett.
<<Non pensavo che mia nonna fosse così tanto importante per lei, lady Edith>>
<<Oh, lo so bene! E' per questo che ora ti lascio con mia nipote. Lei ti spiegherà tutto il resto. Preparati, perché ci sono questioni che tu non puoi nemmeno immaginare!>>


Cast

Asia Argento -  Maggie Burke-Roche

Mia Wasikowska -  Vivien Oakwood, Duchessa di Albany