venerdì 19 ottobre 2012

Gothian. Capitolo 103. Lilieth incontra il principe di Marina Sedovia



L'incontro era stato pianificato nei minimi particolari. Lo spettro di padre Mollander aveva mantenuto la parola ed aveva fatto sì che lady Lilieth Vorkidian, regina madre dei Keltar, fosse visitata in gran segreto il capo dell'opposizione imperiale, il senatore Aralte Velares, Principe di Marina Sedovia.
L'alloggio di Lilieth presso la Torre di Lathena, che fungeva da prigione per i traditori politici, era comunque molto più confortevole di tutti i luoghi nei quali era vissuta negli ultimi diciotto anni.
L'unica cosa che le pesava era il fatto che Alienor fosse stata rinchiusa in un altro appartamento, nel lato opposto della Torre.


   
Lo spettro di Mollander le aveva comunque fatto sapere che Alienor stava bene ed era trattata con riguardo,  tanto che le era stato fornito persino un nuovo guardaroba. 



Forse Marigold voleva dare a Marvin l'impressione di essere stata gentile e umana con le sue prigioniere.
In ogni caso, l'aiuto di Mollander e dei suoi seguaci era fondamentale.
Lilieth aveva atteso per diciotto anni l'incontro col principe di Marina Sedovia, e finalmente il momento era arrivato. Per l'occasione aveva indossato un nuovo abito e nuovi gioielli.
Il senatore Aralte Velares, principe di Marina Sedovia, era l'uomo di più antica discendenza aristocratica di tutto l'impero, e da vent'anni era il capo dell'opposizione, contro i regimi di Ellis e di Marigold.



Era un uomo alto, magro, dai capelli rasati e dallo sguardo astuto, sui quarant'anni d'età.
Tra tutti i nobili dell'impero era l'unico a detenere il titolo di principe, e a cui ci si doveva rivolgere con l'appellativo di "Vostra Altezza Serenissima".
Lilieth però gli era superiore di grado, in quanto regina madre dei Keltar, a cui spettava l'appellativo di "Vostra Maestà".
I due decisero però subito di accantonare i convenevoli.
<<Mi sono stati consegnate le vostre prove: il ciondolo che Ellis regalò a Masrek Eclionner e i documenti da lui sigillati. Questo mi è sufficiente per dichiarare che vostro marito è ancora vivo>>



<<Dunque Masrek è il legittimo Imperatore dei Lathear?>>
La domanda di Lilieth non era di facile soluzione.
Il principe di Marina Sedovia le espose il problema:
<<Dipende. Per quattro generazioni gli Eclionner si sono fatti la guerra tra padri e figli.
L'ultimo imperatore che regnò legittimamente, anche se in modo feroce, fu il nonno di Masrek, il vecchio Wechitgar XVI il Folle>


<<Egli diseredò ed esiliò suo figlio Sephir, dopo la sconfitta di Elenna sul Dhain, nell'anno della Primavera di Sangue, quando il conte Fenrik annientò le truppe imperiali e ferì Sephir ...



 ... fu allora l'erede al trono divenne il figlio di Sephir, il principe Masrek, che però era creduto morto. Per cui a salire al trono fu sua sorella Ellis>>
A questo punto Lilieth trasse le conclusioni:
<<Dunque anche il figlio di Ellis, l'attuale imperatore Elner e sua moglie Marigold sono da considerare degli usurpatori!>>
Il principe annuì:
<<Legalmente questo discorso non fa una piega>>
Lilieth allora osò avanzare la sua richiesta:
<<Dunque ne parlerete al Senato Imperiale?>>
Il senatore Velares sospirò:
<<In questo momento il Senato non controlla più l'esercito. L'uomo forte adesso è Sephir Eclionner, che si è messo in testa di sposare Marigold. Fintanto che le legioni staranno dalla  parte di Sephir, il Senato non oserà mettersi contro la Dama Gialla. Mi dispiace, Lady Lilieth, ma siete arrivata nel momento sbagliato. Se Marvin vuole il trono, deve venire a prenderselo!>>



La delusione si dipinse sul bel volto di Lilieth Vorkidian:
<<Ma voi siete il capo dell'opposizione! L'opposizione ha i suoi diritti... e anche i suoi doveri!>>
Il principe di Marina Sedovia scosse il capo:
<<Siete una donna di grande coraggio, ma la politica, lady Lilieth, è tutta un'altra questione!>>
Lilieth fu assalita dallo sdegno e dalla rabbia, ma il suo buon cuore non coltivava mai a lungo quel tipo di emozioni.
L'unico sentimento che ella espresse, fu un atroce rimpianto:
<<Allora ho fatto tutto questo viaggio per nulla? Ho abbandonato mio figlio e mia madre, ho passato diciassette anni di prigionia a Tupile, ho viaggiato in incognito per mulattiere e paludi... tutto per nulla? Ditemelo voi, principe! Tutto per nulla?>>
Il senatore Aralte Velares, principe dj Marina Sedovia, non poté far altro che inchinarsi di fronte alla donna che, sebbene prigioniera, aveva dimostrato più coraggio e dignità dell'intero Senato Imperiale.



Lilieth, come rapita da un sogno, rivide la sua partenza di tanti anni prima, ripensò alle candele accese nella basilica di Amnisia, che sbiancavano lente, ed ai pegni d'amore di Masrek, e ai lunghi addii... Tutto per nulla?
Quel pensiero le provocò un dolore indicibile.
Oh, la piagata Primavera di Sangue era una festa al confronto dell'esilio che ha raggelato la mia vita in questa morte, stillando spade di ghiaccio dalle riviere dei miei lidi natii, come un battesimo nella lugubre attesa del mio sacrificio, qui nella Torre in riva al mare, dove l'acqua s'infrange sulla punta, a Finisterre...
Ma una voce dentro di lei disse che quel sacrificio non sarebbe stato inutile:
<<Lassù a Nord mio figlio Marvin ora combatte contro i mostri nella sera della loro tregenda! Egli vincerà, e reclamerà il trono di suo padre, calando dai ghiacci di Gothian fino al fuoco di questa città profanata da usurpatori e cortigiani, e porterà il respiro di una nuova alba che si riaffaccerà per tutti rosa e splendente di speranza, fino a qui, nei greti arsi del Sud>>
Poi, con un cenno regale, congedò quell'uomo nobile di sangue, ma non di cuore.














N.d.A.
Lilieth Vorkidian è interpretata da Claire Forlani, nota per il ruolo di Igraine Pendràgon nella serie "Camelot". Le parole sottolineate nei paragrafi finali sono un riadattamento di alcune poesie di Eugenio Montale.
La Torre è naturalmente quella di Londra.
Wechtigar XVI Eclionner è interpretato da Aerys Targaryen. Sephir Eclionner da Tywin Lannister,
Masrek Eclionner da Viggo Mortensen, alias re Aragorn ne "Il signore degli anelli".


  
   
             







10 commenti:

  1. Poverona, questa donna fortissima e anche a volte disperata! Stavolta hai anche spieato le assegnazioni dei vari personaggli, mi era sfuggita claire forlani perchè non ho mai visto camelot!
    Don't Call Me Fashion Blogger
    Facebook
    Bloglovin'

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le sue sofferenze saranno ripagate alla fine di questa storia...
      Sì, ho deciso di indicare chi sono le persone nelle immagini che ho scelto per interpretare i personaggi del romanzo, mi sembrava doveroso visto che li ho "scritturati" gratis ;-)))

      Elimina
  2. Meno male che le sue sofferenze saranno ripagate, è uno dei miei personaggi preferiti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Però ci vorrà del tempo, ancora... ;-)

      Elimina
  3. Bella l'ultima frase: con un cenno regale, congedò quell'uomo nobile di sangue, ma non di cuore. Ne conosco diversi così, purtroppo.
    Sono contenta che l'esame è andato bene. Buona giornata. Marcella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! Ah, quindi conosci uomini di sangue nobile?
      Buona giornata a te!
      ;-)

      Elimina
  4. Conosco te, se non sbaglio hai origini nobili, giusto?...si, non tantissimi ma li conosco.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, in effetti la mia nonna materna era una nobile della famiglia Orsini ed è stata lei che mi ha comunicato l'interesse verso le grandi dinastie, gli alberi genealogici, le biografie e quindi poi in generale della storia e dei romanzi storici e fantasy... spero di avere anche un po' di nobiltà di cuore, che è quella che conta!
      ;-)

      Elimina
  5. Ok, ammetto che inizialmente la mia curiosità si è scatenta sul nuovo guardaroba di Alienor, anche perchè la foto che hai messo, con quel cappellino, non passa certo inosservata!
    Ma poverina Lilieth è la migliore di tutti e le tocca sempre soffrire più degli altri, non è giusto! Però mi piace tantissimo il fatto che rimanga sempre sicura e mantenga i suoi modi regali nonostante le tocchi aver a che fare con i personaggi più spregevoli!^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'attrice a cui ho "affidato" il ruolo di Alienor è Tamzin Merchant, nota per la sua interpretazione di Catherine Howard nella serie "The Tudors".
      Gli abiti con cui compare in questa foto sono quindi del Sedicesimo Secolo, anche se sembrano attualissimi!
      Lilieth è la migliore, è vero, e forse proprio per questo le prove più dure spettano a lei, perché è l'unica che ha il coraggio e la forza per affrontarle con dignità e regalità, come hai giustamente osservato!
      ;-)

      Elimina